Cucina di Simona Lifestyle

Ospiti a cena? Menù vegetariano e ricette gustose

15 aprile 2016
menù-vegetariano

Ormai sempre più persone propendono per un’alimentazione vegetariana che elimina dal menù carne e pesce. C’è chi lo fa per moda, chi per convinzioni etiche e chi, invece, semplicemente per una scelta di tipo salutista. Io sono “onnivora” mangio, quindi anche carne (ma con moderazione) e pesce ma non disdegno di cucinare “vegetariano” soprattutto con l’arrivo dei primi caldi mi sembra un tipo di alimentazione più sana e leggera.

 

Se si hanno degli ospiti vegetariani che fare? Spesso le idee sono poche e confuse. Si propende per le insalatone e si guardano smarriti gli ortaggi che  ci fanno l’occhiolino dal banco della frutta e della verdura. Perché, diciamocelo chiaramente, non molti, causa ahimè, la mancanza di tempo, hanno dimestichezza con la pulitura e la preparazione delle verdure.

In questo post vi darò un intero menù vegetariano con una serie di ricette  adatte ad un pranzo o una cena con amici che hanno il vantaggio di prevedere la possibilità di effettuare alcune preparazioni intermedie alla cottura anche nei giorni precedenti l’invito.

 

insalata di farro e orzo

Menù vegetariano

Insalata mediterranea di farro e orzo 

(dose per 6/8 persone)

300 gr di orzo perlato

300 gr di farro perlato

1 vasetto di pesto

25o gr di pomodorini ciliegino semisecchi

150 grammi di olive nere

150 gr di tuma o primo sale

una bustina di pinoli

Fate bollire il farro e l’orzo in abbondante acqua salata per i minuti previsti nella confezione (solitamente dai 30 ai 40 minuti). Scolate i cereali e metteteli in una ciotola con un filo di olio evo e mescolate bene per non fare attaccare i chicchii tra di loro. Non appena si saranno raffreddati unite il pesto ed amalgamate bene. Successivamente unire i pomodorini ciliegino semi secchi (io li trovo spesso alla Lidl e sono ottimi), le olive tagliate a rondelle ed il formaggio tagliato a dadini. Completate il tutto unendo i pinoli fatti tostare per qualche minuto in padella. Mettete in frigo e ricordate di uscire l’insalata mezz’ora prima di mettervi a tavola

Ps: i non vegetariani potranno aggiungere agli ingredienti anche una confezione di filetti di tonno sott’olio.

 

 

torta rustica con verdure dolci e involtini di melanzana

 

Torta rustica con verdurine dolci primaverili

1 confezione di pasta sfoglia rotonda

2 carote

2 zucchine piccole

250 gr di pisellini freschi già sgusciati

1 porro

30gr di margarina o burro

100 grammi di parmigiano grattugiato

250 gr di formaggio Philadelphia

1 uovo

sale q.b.

Preparazione

Lavate le verdure. Affettare il porro a rondelle, le carote e le zucchine a cubetti.

Mettete il porro in una padella con i 30gr di burro e far appassire a fuoco molto dolce. Una volta che il porro è dorato aggiungere le carote ed i piselli e, dopo 5 minuti le zucchine,salate e  cuocere  a fuoco moderato ed aggiungendo poca acqua per volta. A metà cottura aggiungete il formaggio Philadelphia e cuocete ancora fino a che le verdure risulteranno ben cotte ma ancora croccanti. Se il composto dovesse risultare molto denso aggiungente sempre un po d’acqua. Fate raffreddare il composto ed versatelo in ciotola. Aggiungete il formaggio grattugiato e l’uovo ed amalgamate bene il tutto. prendete la pasta sfoglia e stendetela su una teglia, riempirla con il composto, rifinite il bordo ed infornarla a 180 gradi per 20/30 minuti.

Ps: il composto per farcire la sfoglia si può tranquillamente preparare il giorno prima dell’invito a cena.

Involtini di melanzane

Ingredienti

2 melanzane viola

400 gr di passato di pomodoro

200 gr di pecorino siciliano grattugiato

2 uova sode

1 uovo

150 gr di pepato fresco

1 cipollina fresca

200 gr di pangrattato

1 ciuffo di prezzemolo

olio evo e sale qb.

Preparazione

Lavate le melanzane ed affettatele per il lungo. grigliatele da entrambi i lati e lasciate raffreddare.

in una ciotola mettete il pangrattato e mescolatelo con 2oo grammi di passata di pomodoro e 100 grammi di pecorino olio e sale. Aggiungete la cipollina ben lavata e tagliata sottile, il pepato fresco tagliato a cubetti, il prezzemolo tritato, le uova soda tritate e l’uovo intero. Amalgamate bene il composto che deve risultare omogeneo ed umido. In caso vi accorgeste che fosse troppo secco aggiungere ancora qualche cucchiaio di passata di pomodoro. Prendete una pirofila ed ungetela con un filo d’olio e cominciate a distribuire il composto sulle singole fette di melanzana grigliate e arrotolatele su se stesse per formare gli involtini. Una volta adagiati tutti gli involtini sulla pirofila, completate con la passata di pomodoro rimasta e spolverare il tutto con il pecorino grattugiato. Mettere in forno a 180 gradi per 30 minuti. Anche per questa ricetta ci sono delle preparazioni che si possono fare in anticipo come la farcitura degli involtini.

 

farinata di ceci

 

Farinata di ceci con patate e asparagi selvatici

Ingredienti

300 gr di farina di ceci

1 bicchiere di olio evo

900 ml di acqua

2 patate

un mazzetto di asparagi selvatici

sale e rosmarino q.b.

un bicchierino di vino bianco secco

preparazione (da fare rigorosamente 5/6 ore prima)

Unite in una ciotola la farina di ceci con l’acqua. Amalgamate bene e fate riposare minimo 5 0re, fuori dal frigo, prima di ultimare la ricetta. Pelare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti. Lavare gli asparagi selvatici e tagliarli a listarelle. In una padella fate scaldare abbondante olio evo e versate i cubetti di patate. Salate e lasciate cuocere per bene finchè non siano del tutto rosolate. Aggiungete un bicchierino di vino bianco e lasciate sfumare. Aggiungete il rosmarino. Continuate a cuocere le patate. Se dovessero risultare troppo asciutte aggiungete sempre un po d’acqua. A tre quarti della cottura aggiungere gli asparagi selvatici. Non appena tutto sarà cotto, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Dopo le cinque ore trascorse per il composto di farina di ceci ed acqua unirvi prima mezzo bicchiere di olio e,dopo aver mescolato per bene, le patate e gli asparagi. Ungete una teglia antiaderente con l’olio rimasto e versare il composto. Cuocere a 220 gradi per circa 30 minuti. Successivamente azionate il grill del forno per 15 minuti circa affinchè la superficie della farinata risulti ben dorata.

Se volete completare la cena con qualcosa di dolce vi suggerisco una bella macedonia di fragole, mango e ananas condite con il succo di una arancia e delle foglioline di menta. I più golosi, prima di servire la macedonia, potranno completarla con qualche pistacchio ed una grattugiata di cioccolata modicana fondente al 90%.

 

Buon appetito!!!

 

 

9 Comments

  • Reply claudia piccirillo 15 aprile 2016 at 19:40

    ottimi suggerimenti e che fame che mi è venuta =) =)

    claudia
    http://www.piccislove.com

  • Reply elisa 15 aprile 2016 at 21:29

    il menù che fa per me, io di carne ne mangio proprio poca!
    Nameless Fashion Blog

  • Reply Eleonora Manzi 15 aprile 2016 at 22:59

    Che ottime idee!

    Un bacione 🙂

    http://www.rougeandchocolate.it

  • Reply Carmelita 16 aprile 2016 at 11:03

    Ti giuro mi segno le ricette, sembra tutto molto invitante (melanzane a parte che purtroppo non amo 🙁 )

    Carmelita
    http://diversamenteallamoda.com

  • Reply Federica Colombo 16 aprile 2016 at 16:28

    Che fame! 😀 Me le segno!
    Fashion Dupes

  • Reply Federica Spinelli 16 aprile 2016 at 17:04

    Adoro le insalate di farro ed orzo la sperimenterò presto! baci
    Federica – Cosa Mi Metto???

  • Reply thechilicool 16 aprile 2016 at 18:05

    Buonissimi questi piatti! Sto pensando di diventare anch’io vegetariana!
    Alessia

  • Reply bluenailgirl 18 aprile 2016 at 12:21

    quante belle idee!

  • Reply Eli 18 aprile 2016 at 22:59

    che meraviglia! ottime proposte! Mi è venuta fame!

  • Leave a Reply