Cura del Bimbo Mamma

Philips avent e la campagna per l’allattamento al seno, dal 1 al 7 ottobre la settimana mondiale per l’allattamento materno

21 settembre 2016
campagna-per-allattamento-al-seno

Philips Avent supporta la Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno, che in Italia si svolgerà dal 1 al 7 ottobre,  con una campagna di sensibilizzazione volta a sostenere le figure professionali tradizionalmente più vicine alle mamme,  per favorire l’allattamento al seno. Diversi studi, infatti, confermano che sono molto più propense ad allattare più a lungo le donne che ricevono adeguati consigli o che hanno diretto contatto con figure professionali.

Philips avent e la campagna per l’allattamento al seno

mira a sensibilizzare, con tanto di hashtag #feedingforfuture, e a stimolare il dibattito riguardo l’allattamento al seno e alle cause che spingono le mamme a smettere di allattare prima di quanto effettivamente vorrebbero.

Sapevi che

Fino al 60% delle donne che allatta al seno smette prima di quanto vorrebbe? Le motivazioni sono diverse: alcune sperimentano problemi di suzione o di attaccamento del bambino che possono causare dolore o disagio durante l’allattamento al seno; altre credono di non produrre abbastanza latte; altre ancora incontrano problemi medici o  smettono per le difficoltà legate al rientro al lavoro.

Proprio per superare queste criticità, Philips avent, durante la settimana mondiale di allattamento al seno, organizzerà due eventi a Milano dedicati all’allattamento e allo svezzamento del bambino e permetterà ai genitori di confrontarsi con personale medico esperto.

Dove?

Il 1 ottobre “il ritorno a Casa. Il nutrimento della famiglia”.

Dalle 10.00 – 13.30 presso hotel Crivi’s C.so di Porta Vigentina, 46 Milano

8 ottobre “l’importanza dello svezzamento”

Ore 11.00 Ludoteca Dou Dou, Via Domodossola 23, Milano

L’importanza dell’allattamento al seno

Anch’io, essendo mamma, so cosa significhi l’allattamento al seno, le notti insonni e l’impossibilità di uscire di casa, da sole, per molto tempo. So anche, però, quanto l’allattamento materno sia stato importante per il mio piccino e solo quando il mio fisico stesso, dopo circa 8 mesi, non ha più sopportato certi ritmi, ho cominciato a svezzarlo del tutto. L’allattamento al seno deve infatti essere un momento di relax e di contatto col bimbo e se diventa fonte di stress, non fa affatto bene sia alla mamma che al piccino. Non escludetevi però a priori la possibilità di dare ai bambini il miglior inizio per la vita.

Come risolvere i “problemi” dell’allattamento al seno?

  • Volume e Flusso del latte
    Il volume e il flusso del latte sono strettamente legati al livello di benessere e al livello di stress della madre. Da uno studio condotto da Philips Avent, risulta che le madri, dopo aver fatto 10-15 minuti di esercizi di respirazione o dopo aver ascoltato musica, estraggono più latte. È stato anche mostrato che nutrire un bambino o estrarre latte in un ambiente calmo, rilassante e con un’atmosfera simile a quella di casa migliora l’esperienza dell’allattamento al seno.

 

  • Ritorno al lavoro
    Diversi studi mostrano che il rientro al lavoro comporti molte difficoltà nel continuare ad allattare: la brevità del congedo maternità, i giudizi negativi dei colleghi, le difficoltà per i turni di lavoro. Per questo quasi una madre su cinque negli Stati Uniti e una madre su dieci in Europa smette di allattare al seno quando torna al lavoro.

 

  • Privacy e comfort
    Un recente studio ha scoperto che una madre su dieci smette di allattare perché si sente a disagio nel farlo lontano dalla privacy della propria casa. Un’altra ricerca tra le madri lavoratrici ha mostrato che più del 30% di loro valuterebbe positivamente avere a disposizione stanze dedicate dove poter estrarre il latte.

allattamento-al-seno

Quindi

L’allattamento al seno ha enormi benefici per la salute, a breve e a lungo termine, sia per la mamma sia per il bambino, dal momento che pone le basi per un futuro più sano”, spiega Francesca Scarano, Direttore Marketing Philips Personal Health “Come Philips, la nostra missione è di aiutare a migliorare la vita di 3 miliardi di persone entro il 2025 e con Mother and Child Care siamo felicissimi di essere parte del movimento globale Nazioni Unite “Every Woman Every Child” che si focalizza sul migliorare la salute delle donne e dei bambini” . Ci auguriamo che la campagna #feedingourfuture possa essere d’aiuto agli operatori sanitari e alle mamme nel favorire l’allattamento al seno”.

 

 

 

No Comments

Leave a Reply