Moda Novità Fashion

Le nuove divise Alitalia, favorevoli o contrari?

13 giugno 2016
nuove-divise-alitalia-2016

C’erano una volta le hostess Alitalia, quelle belle, alte e ammirate con le loro raffinate divise. C’era un tempo in cui viaggiare in aereo significava “vestire elegante” e considerarlo un privilegio ma soprattutto, c’era un tempo in cui l’Alitalia era LA compagnia di bandiera e conservare il pizzino della carta d’imbarco e custodirlo tra i ricordi di viaggio (io lo faccio ancora, lo confesso!) era quasi un obbligo. Oggi non è più così ed io che di Alitalia ne ho fatto parte, ne so qualcosa. Alitalia diventa prima Alitalia servizi, poi Alitalia CAI e infine Alitalia Ethiad  Cambiano i dirigenti, cambiano i capiscalo, si ridimensiona il personale e di certo, per chi del gruppo della compagnia di bandiera ne ha fatto parte, cambia quello spirito di appartenenza che per tanti anni ha fatto sì che le hostess e non solo, facessero questo lavoro con grande entusiasmo sentendosi davvero parte di una squadra.

alitalia

Alitalia, le nuove divise della discordia

Quello che però non è mai cambiato è il grande interesse che da sempre Alitalia suscita a tutti gli italiani. Che sia una nuova partnership o il nuovo programma “millemiglia”, di Alitalia se ne parla sempre e adesso è il turno delle nuove divise Alitalia. Chi le considera troppo succinte, chi orribili, chi le ha addirittura tacciate di essere “troppo islamiche”. Insomma, le nuove divise Alitalia, con tanto di cappellino e calze verdi fanno davvero parlare di sé. Ma, dalle prime divise degli anni ’50 firmate dalle sorelle Fontana, dal tailleur blu con tanto di cappellino in nuance, passando poi  per Mila Schon, Renato Balestra, Giorgio Armani e Mondrian, sono proprio le nuove divise Alitalia di Ettore Bilotta a ricordare quel glam e quell’eleganza degli anni ’50 e ’60, quando le hostess Alitalia erano considerate nell’immaginario collettivo simbolo di femminilità e ricercatezza. Quando non era il colore della calze a rendere impopolare un mestiere tanto affascinante quanto impegnativo.

Proprio delle calze verdi tanto contestate ne ha parlato Ettore Bilotta, il quale, nell’ideare le nuove divise Alitalia, ha soprattutto pensato alla comodità proponendo quattro tipi di pesantezza dei collants per un discorso di pressione sulle gambe per le hostess costrette a stare ore ed ore sempre in piedi. Chapeau!

Perché di certo, miei cari,  è facile  parlare del semplice colore delle calze, che siano rosse o verdi, se quelle tanto odiate calze non le avete mai indossate, color carne, venti denari… il 15 Agosto!

divise-alitalia-ettore-bilotta nuove-divise-alitalia

  Photo courtesy of Alitalia 

10 Comments

  • Reply The Fashion Coffee 13 giugno 2016 at 11:20

    in foto non mi dispiacciono, dal vivo forse però sono diverse, non so.
    Ad ogni modo avrei inserito anche il bianco, che non si sa mai 😀

    xoxo
    The Fashion Coffee
    New post: Military Red | Burberry Fullkisses

  • Reply Valeria Alchirafi Glamourday 13 giugno 2016 at 17:40

    Alitalia ha sempre il suo fascino.
    A me questo ritorno al passato, alle linee dal gusto un po retrò, non dispiace, ha fatto pensare alle divise di una volta.
    Inoltre non ci vedo nulla di male nelle calze verdi, perchè sconvolgersi? non vedo nulla di strano 🙂
    Lodevole l’idea dei quattro tipi di pesantezza dei collants, non lo sapevo.

  • Reply elisa 13 giugno 2016 at 19:12

    a me non piacciono molto….

  • Reply Federica Spinelli 13 giugno 2016 at 20:22

    Così così, non mi fanno impazzire ma non sono così brutte! baci
    Federica – Cosa Mi Metto???

  • Reply thechilicool 13 giugno 2016 at 21:02

    Le trovo carine e originali!
    Alessia

  • Reply Desirèe 13 giugno 2016 at 21:27

    non mi fanno impazzire…

    http://www.thefashionprincess.it/

  • Reply Carmelita 14 giugno 2016 at 10:14

    A me sinceramente non piacciono, soprattutto perché si tratta d una divisa da lavoro!

    Carmelita
    http://diversamenteallamoda.com

  • Reply Martinandrea 14 giugno 2016 at 16:58

    A me non piacciono proprio 🙁
    Armoire de Mode – Fashion Blog

  • Reply Marta 14 giugno 2016 at 17:28

    A me sinceramente piacciono molto, le trovo davvero eleganti!
    http://beautyandnail.blogspot.it/
    Marta

  • Reply chiara 16 giugno 2016 at 9:00

    Sinceramente non mi piacciono tantissimo, preferivo quelle di prima!

    Chiara | Vogue at Breakfast ♥

  • Leave a Reply