Cucina di Simona Lifestyle & Travel

L’angolo di Simona// Il Menù di San Valentino

11 febbraio 2013
A San Valentino,si sa, tutti vogliamo stupire il nostro o la nostra partner con effetti speciali. Fare qualcosa di unico che scaldi il cuore e prepari ad una lunga notte di passione (eh eh). Ed allora perchè non organizzare una bella cenetta,semplice e gustosa, magari a lume di candela con sottofondo musicale nella propria casetta anzichè recarsi nel solito locale mega affollato? Sarebbe molto più romantico ed esclusivo e, da non sottovalutare in tempo di crisi, anche molto più economico.
L’angolo di Simona vi propone un menù semplice da preparare, leggero e speziato.
Tutto a base di pesce e frutti di mare per preparare la serata ad eventi… inattesi 🙂
Ecco il menù
Bellini esotico
Tris di affumicati marinati all’arancia e stelle filanti di mango
Cocktail di gamberetti in salsa rosa
Cous cous di pesce
Panna cotta bicolore.
Ingredienti (per due persone of course).
Aperitivo: mezza bottiglia di prosecco
                 acqua tonica
                 mezzo mango
                 cubetti di ghiaccio qb
Per il tris di affumicati: una confezione di salmone affumicato, una di tonno ed una di pesce spada,
                                       un’arancia
                                       grani di pepe rosa
                                       olio evo
                                       mezzo mango
Per il cocktail di gamberetti: 200gr di gamberetti già sgusciati
                                                una mela granny smith
                                                prezzemolo q.b.
                                                olio evo
                                                un piccolo cespo di radicchio
                                                salsa rosa
Per il cous cous di pesce: cous cous precotto
                                          500 gr di cozze già spurgate e pulite
                                          1 calamaro tagliato ad anelli
                                          1 seppia pulita e tagliata ad anelli
                                          200 gr di gamberetti sgusciati
                                          1 confezione di scampi surgelati
                                          passata di pomodoro
                                          aglio liofilizzato
                                          mix di spezie per cous cous
                                         prezzemolo
                                         olio evo
Per la panna cotta: 12 gr di gelatina in fogli
                                500 gr di panna fresca
                                250 gr di latte
                                150 gr di zucchero
                                1 bustina di vaniglina
                                250 gr di fragole
                                una noce di burro
                                due cucchiaini di zucchero di canna
Preparazione.
Aperitivo: in un mix  frullate la polpa di metò mango con un pò di ghiaccio tritato, qualche minuto prima di servire miscelare alla polpa mezza bottiglia di prosecco e mezza bottiglietta di acqua tonica.
Tris di affumicati: Disponete, su un largo piatto da portata, i tre affumicati di pesce in modo da alternare le varie fette di diverso colore, irrorate il tutto con un’emulsione fatta con il succo filtrato  di  un’arancia, un pò di olio evo e qualche grano di pepe rosa. Al centro del piatto mettete delle “stelle filanti” di mango fatti tagliando la polpa del mango con il pelapatate. Ponete in frigo fino al momento di servire.
Cocktail di gamberi: Lavate ed asciugate il cespo di radicchio e riducetelo a listarelle. Lavate la mela e ricavatene dei cubetti che irrorerete con un pò di succo di limone affinchè non anneriscano. Nel frattempo preparate un pentolino con acqua, succo di mezzo limone ed un pò di sale e, non appena l’acqua raggiungerà il punto di bollore, tuffateci i gamberetti e fate cuocere max per 5 minuti. Non appena i gamberetti sarannp sbianchiti, toglieteli dall’acqua di cottura e fate raffreddare.
Disponete il radicchio sul fondo di coppette di vetro (potete utilizzare anche le coppe martini per un effetto molto chic). In un recipiente unite i cubetti di mela ai gamberetti e condite con poco sale, poco olio e qualche ciuffo di prezzemolo tritato. Mettete il composto ottenuto nelle coppette ed aggiungete su ciascuna un chucchiaino di salsa rosa.
Cous cous di pesce: In una pentola capiente fate soffriggere olio, aglio liofilizzato e peperoncino. Non appena l’olio sfrigola tuffarvi dentro le cozze per farle aprire. Non appena le cozze  prendono calore alzate la fiamma e sfumate con del vino bianco. Mettete il coperchio e lasciate cucinare fino a a far aprire le cozze. Lasciare raffreddare le cozze e sgusciarne alcune. Filtrare per ben il liquido di cottura e tenerlo da parte. In un’altra padella fate ancora rosolare un pò di aglio liofilizzatto e dell’olio aggiungere il calamaro e la seppia e, dopo qualche minuto, i gamberetti, ultimate la cottura e ponete il tutto in un piatto. Rimettete la stessa padella in cui avete precedentemente cotto il pesce sul fuoco e fate prendere calore, aggiugere la polpa di pomodoro e gli scampi scongelati. Irrorate tutto con l’acqua di cottura delle cozze aggiungendola man mano. Non appena gli scampi sono quasi cotti, aggiungere le cozze ed il resto del pesce ed un cucchiaino di spezie per cous cous. Lasciate cuocere per altri 3 minuti e, a fuoco spento, aggiungete un pò di prezzemolo tritato.
Mentre cuoce il sugo, preparate il cous cous seguendo le indicazioni riportate nella confezione.
Prendete un piatto da portata un pò concavo dove adagerete il cous cous formando una “montagnetta” ed irrorate il tutto con il sugo di pesce preparato. Mi raccomando di preparare il cous cous e di assemblare il piatto poco prima di mettersi a tavola per non correre il rischio di far seccare troppo la preparazione.
Panna cotta bicolore: lavate le fragole, asciugatele e dividetele in quattro. In un padellino antiaderente fate fondere una noce di burro con due cucchiaini di zucchero di canna. Non appena si formerà lo sciroppo aggiungete le fragole e mescolate. Aggiungete qualche goccia di succo di limone per esaltare il gusto delle fragole. Non appena le fragole si saranno leggermente disfatte, spegnate il fuoco e fate raffreddare.
In un pentolino versate insieme panna, latte  zucchero e vaniglina. fate cuocere a fuoco molto dolce fino a quando il composto non si addenserà. Mi raccomando il composto non deve bollire.
A fine cottura fate raffreddare un pò ed aggiungete, poi, i fogli di gelatina ben strizzata.
Versate il composto così ottenuto in bicchieri trasparenti intervallando gli strati di panna cotta agli strati di composta di fragole. Affinchè i vari strati non si mischino, ponete, di volta in volta, i bicchieri in frigo in modo da far solidificare il composto precedentemente aggiunto.
Se volete un’effetto più gelèe potete aggiungere al composto di fragole un foglio di gelatina precedentemente ammollato e strizzato.
Ed ecco a voi il risultato finale
Vi assicuro che il vostro partner gradirà moltissimo, provare per credere 😉
Simona Aiello

Comments

comments

No Comments

Leave a Reply