Libri & Film Lifestyle & Travel

Ho il tuo numero, il libro di Sophie Kinsella

19 febbraio 2012
ho-il-tuo-numero-il-libro-kinsella
Sapete quanto ci piace essere versatili, allontanarci per un attimo dal mondo della bellezza e soffermarci su argomenti che potrebbero interessare i nostri lettori.
Così abbiamo pensato di creare questa nuova rubrica “Il salotto letterario delle Miss” per discutere dei libri letti ultimamente e confrontare con voi idee ed impressioni. Per cominciare con una lettura alquanto “leggera”, oggi vi parlerò dell’ultimo libro della scrittrice Sophie Kinsella: “Ho il tuo numero”.
So bene che il genere kinselliano non spicca per contenuti impegnati o per argomentazioni degne del premio Pulitzer, ma a me piace e qui lo dico e non lo nego!
È il classico libro da leggere quando si è in vacanza, si ha voglia di rilassarsi e di sorridere un po’. Le storie della Kinsella si leggono tutte d’un fiato, i dialoghi sono scorrevoli e divertentissimi.

Ho il tuo numero il libro

“Cosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l’anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita. Ancora una volta Sophie Kinsella supera se stessa in questa scoppiettante commedia degli equivoci incentrata sul telefonino, protagonista assoluto della nostra vita di tutti i giorni e di questo romanzo. E soprattutto complice in un’adorabile storia romantica che diverte e fa sognare”.
Per chi ama Sophie Kinsella riconosce subito il suo stile. Le sue protagoniste si somigliano tutte un po’ troppo; la maggior parte di loro è sbadata,  apparentemente svampita e sfigata ma con un sesto senso da far paura!!!
Un libro pieno di equivoci, con pochi colpi di scena (la trama è facilmente intuibile sin dall’inizio) ma con tante scene esilaranti (Poppy, la protagonista, che canta un motivetto con base musicale “I’m a single laaady ad un importante uomo d’affari giapponese per intrattenerlo mi ha fatto morir dal ridere così come quando per sbaglio indossa il Kimono sexy della suocera!). L’happy ending che connota tutti i libri di Sophie Kinsella, forse perché consapevoli della quasi certa inesistenza nella vita reale, ci piace! L’ho preferito di gran lunga all’ultimo libro della saga I love shopping (I love mini-shopping) e soprattutto l’ho gradito nelle sere in cui il mio umore non era proprio propenso ad un mattone filosofico!
 

Comments

comments

No Comments

Leave a Reply