Ispirazioni Lifestyle & Travel

Caro papà mi sposo! Come annunciare il matrimonio ai genitori

14 novembre 2016
come-annunciare-il-matrimonio-sposa-papà

Come annunciare il matrimonio ai genitori

Avete presente il film “Il Padre della Sposa” con protagonista Steve Martin e prima di lui Spencer Tracy, nell’omonimo film? e precisamente la scena in cui l’amatissima figlia gli comunica che presto si sposerà? Beh ora pensate la stessa scena e moltiplicatela per due, se pensate che io e mia sorella ci siamo sposate a distanza di nove mesi tra le gioie e dolori di un padre alle prese con TRE donne (vuoi che la mamma non partecipi ai preparativi?!) alle quali soddisfare tutti i desideri. 

Perché tutte noi ragazze sogniamo un matrimonio da favola, soprattutto se accanto non abbiamo proprio il classico principe azzurro e noi non siamo proprio molto simili a quella “granculo di Cenerentola” cit.

E visto che i sogni son desideri il padre delle sposa spesso si trasforma in Fata Smemorina pur di far felice la propria principessa e rendere magico ed indimenticabile il giorno del matrimonio.

Caro papà, mi sposo! Come reagirà?

Lasciate perdere infatti la gelosia per chi vi “strapperà dalle sue braccia”, alla fine, il tuo papà, ti accontenterà nella scelta dei fiori, tanto da trovarti le peonie anche a settembre, tanto da ordinarti l’abito dei tuoi sogni senza nemmeno vederlo. Indosserà la cravatta di un orribile color rosa pesca e i gemelli che ha conservato per questo giorno tanto atteso e temuto. Conoscerà a memoria la disposizione dei tavoli per gli invitati e a furia di sentir parlare di pizzo macramè, taglio a sirena, velo o mantiglia, guanti o coprispalle, diventerà un esperto di moda che Coco Chanel al cospetto è una dilettante. 

Inviterà tutti i suoi colleghi solo per farti ammirare, e, dopo la cerimonia, all’apice della felicità e della commozione, si ritroverà a stringere tante di quelle mani per ringraziare degli auguri ricevuti, che, noncurante, ringrazierà anche passanti vari e gruppi di turisti tedeschi in vacanza, scambiandoli per prozii o cugini  tanto che finirà per indicargli anche la strada per il ristorante.

papà-mi-sposo

Io insieme al mio papà il giorno delle mie nozze

Il padre della sposa – co protagonista del matrimonio della figlia

Sarà proprio quel giorno in cui il vostro papà si renderà conto che la sua piccola è diventata grande e che lui avrà il grande onore di portarla all’altare o, di scortarla con tanto amore dal cielo.

Quello stesso giorno in cui i suoi occhi brilleranno quando vedranno la propria figlia in abito bianco e con quel velo che le calza a pennello. Quando tratterà le lacrime o, come nel mio caso, dimenticherà di togliere gli occhiali da sole all’entrata in chiesa.

Quel giorno in cui ti lascerà al tuo grande amore, non senza un pizzico di gelosia ma con quell’amore incondizionato che ogni genitore ha per il proprio figlio. Perché c’e’ una formula magica che rende qualsiasi matrimonio, anche il più semplice, un matrimonio speciale, un ingrediente molto raro e prezioso: l’amore. Per il tuo sposo, per la tua famiglia, per i tuoi cari.

 

E se vuoi rendere il tuo matrimonio ancora più speciale,  se sei tra le future sposine del 2017, non posso che invitarti alla fiera “Sposami”, salone del wedding per eccellenza, l’evento più importante e di maggiore eco nel settore nuziale, in tutto il sud Italia, che richiama ogni anno oltre 30.000 visitatori in procinto di fare il grande passo e alla ricerca di informazioni, supporti e servizi matrimoniali a valore aggiunto.

Qui un articolo nel quale potete vedere alcune immagini della sfilata e degli stands per catapultarvi in un mondo fatto di nuvole di chiffon!

Sposami, salone del matrimonio

Quando? Dal 14 al 22 Gennaio a Catania presso il Centro Fieristico Le Ciminiere. 

 

 

*Foto in copertina: Stesso soggetto, il nostro papà…sposa diversa, Simona!

 

 

Comments

comments

No Comments

Leave a Reply